alang-workers-scrap-635x406

Ti ho chiesto di dirmi le cose che per te contano

I 7 giorni più belli

quanti cucchiaini di zucchero nel tè – zero

se usi il mezzo marinaio per governare la rotta della tua vita.

Ci siamo fatti nodi ai fazzoletti per tenere a mente promesse semplici

formulate in altre lingue, per nasconderne la vergogna

le leggi del buon senso

su cui è così facile trovarsi d’accordo

applicarle, una salita al Golgota.

Ti ho riconosciuto subito per quello che eri

Civiltà

una città nuova, appena fuori Lhasa

dove tutto funziona

le donne sono calme

gli uomini fedeli

e gli Dei ascoltano le preghiere.

Un centro inabitato dove domina la consapevolezza

che gli elementi furono progettati per decadere

che le formule che un giorno produssero Meraviglia

ora riempiono discariche di rifiuti tossici

anelli rivenduti al Compro Oro

le foto di quel viaggio grattate con la chiave del garage

una nuova regola dei terzi.

Ti chiedo di dirmi le cose che per te contano

Quando hai superato il complesso di Elettra

Da che parte del letto hai in progetto di dormire

Se ricordi la prima volta che hai visto il mare

e com’era

e di che colore avrai gli occhi

quando lo rifarai con me.

 

Annunci