C-LaSpezia-1

Un portafortuna brasiliano per uno schnautzer nano

Un uovo sodo per una domenica pomeriggio in via Chiodo

Una sera al Megacine e poi in bianco per una cena ignorante con il branco

Un futuro ignoto per il mio passato remoto

Una serata brava con Priscilla per un divano, coperta e camomilla

Venti sindaci 5 stelle più Jo Squillo per due ore ai giardini con il grillo

Un malanno di stagione per un cartoccio acciughe e limone

Quattro domeniche all’Ikea per un tackle scivolato di Scirea

Un loft di Manhattan con la vista su Brooklyn per un bilocale ammobiliato nel barrio di piazza Brin

20 anni di Mi Consenta di Berlusconi  per un mojito, due averna e tre negroni

Un family day a Rovigo con in piazza le bandiere per 10 minuti netti di Ettore Andenna a Giochi Senza Frontiere

Verstappen, Alonso, Hakkinen e la mia penna, per un mezzo giro al Mugello con Ayrton Senna

Il capitano Achab e la Balena Bianca per la possibilità, un giorno, di farla franca

Spinelli, Preziosi e Paparesta per riavere un’ora sola Gianmaria Testa

Il mio sogno da bambino di giocare in NBA per andare da Ibrahimovic a dirgli un giorno “Ma te, chi tei?”

Un’estate intera immune ad ogni tipo di zanzara per veder volare sulla fascia il sindaco Chiappara

Un cane da caccia di nome Fufi per un chilo di tartufi

La promessa che non te ne andrai mai, per un’ora con Ambra ai tempi di Non è la Rai

Le stock option di Marchionne, Colaninno e Mattei, per ripulire tutta la merda nella montagna di Pitei.

La mia paura insensata delle verdesche per un lotto da Salerno di mozzarelle, belle fresche

Ogni atomo del mio talento per una barca a vela, sole e del buon vento

Il sapore dell’harissa per una telecamera sul tuo culo, fissa

Tutti i miei punti Millemiglia per le trecce bionde che avrà mia figlia

Quattro barili di alcaselzer per un pugno finto di Bud Spencer

Un’intera fornitura di Zirtec a maggio per un capello del Divin Codino di Roby Baggio

Tutto il litorale che in Liguria è rimasto edificabile, per Balù, Baghera, e lo stretto indispensabile

Un biglietto sola andata per gli USA per una puntura dietro il collo di medusa

La melanina di Carlo Conti e lo sguardo di Gabriel Garko per una visita a Collodi, al parco

Tutti i sabati pomeriggi all’Alhambra per un minuto a ripassare con le mani le tue labbra

Un barile del più pregiato assenzio, per i 10 secondi dopo il coito, il più assoluto silenzio.

Annunci